giuria concorso online

"La realtà si impone con una forza che va aldilà del pensiero."
Gianfranco Rosi

Alberto Morsiani
Critico e saggista cinematografico. Collaboratore di Cineforum e Nuova Gazzetta di Modena. Direttore del Circuito Cinema di Modena. Autore o curatore di numerose pubblicazioni

Paolo Pagliarani
Nato a Rimini, risiede a pochi passi dal Cinema Tiberio, sala della comunità alla quale fornisce il proprio contributo organizzativo ed artistico da anni, occupandosi della gestione del cinema assieme ai volontari della Parrocchia di San Giuliano Martire. Dal 1984 è il critico cinematografico del settimanale "Il Ponte" di Rimini ed ha collaborato con “Il Resto del Carlino”, “La Gazzetta di Rimini”, “Il Corriere di Rimini”, “La Voce di Romagna”, “Radio Icaro” e “Kursaal”. É stato titolare dal 1991 al 2001 dell’ Agenzia Stampa Telegraphica, con la quale ha operato nel campo degli uffici stampa, con particolare attenzione agli eventi culturali, artistici e spettacolari e ha poi proseguito come libero professionista nel medesimo settore con prestigiose collaborazioni per la Sagra Musicale Malatestiana di Rimini, il Festival Cartoon Club di Rimini, il Teatro Ermete Novelli di Rimini, l’Arboreto di Mondaino, il Palio del Daino di Mondaino, il Verucchio Music Festival e molte altre importanti collaborazioni in territorio nazionale. Dal 1996 propone corsi sul linguaggio cinematografico nelle scuole della Provincia di Rimini oltre a cicli di conferenze sul cinema per adulti in vari ambiti culturali. In collaborazione con Notorius Rimini Cineclub si è occupato della programmazione di “Cinema sotto le stelle” a Rimini ed è tra i realizzatori delle rassegne cinematografiche “La Vela Illuminata” e “Tiberio CinePicnic” oltre ad essere l’organizzatore di eventi cinematografici sul territorio ed in altre regioni.

Claudia Tosi
Claudia Tosi nasce a Modena, nel 1970. Si è laureata in Filosofia alla Facoltà di Lettere e Filosofia di Bologna. Ha iniziato a lavorare come regista nel 1998 e si è dedicata al documentario di narrazione, in qualità di regista, autrice e produttrice, a partire dal 2003, quando ha fondato, assieme ad amici, Movimenta, associazione e casa di produzione che promuove e produce documentari con tematiche sociali, a livello internazionale. Claudia ha frequentato EAVE nel 2011, Eurodoc nel 2012, IDFA summer lab, nel 2014, Berlinale Talents nel 2015 e EWA’s MRSTP in 2016. Il suo ultimo film “I Had a Dream” (2018), prodotto da Movimenta-Cosmographe (Ita-Fra), realizzato in collaborazione con France Télévision, ha vinto   Golden Dove, FIPRESCI Award e Interreligious Jury Award a DokLeipzig 2018; il Premio del Pubblico al Biografilm Festival e ha partecipato ad una ventina di festival internazionali tra cui HotDocs-Toronto, Doxa-Vancouver; DocsBarcelona, Tempo Film festival-Stochkolm; il film è in concorso agli Academy Awards 2020, nella categoria Documentario. Nel 2015 ha realizzato “The Perfect Circle”, Movimenta-Petra Pan Film Production – Miafilm – Cobos Film (Ita-Slo-UK-NL), in collaborazione con Lichtpunt (Belgio), vincitore del Moral Approach Award a MakeDox – Skopje.  Nel 2009 ha realizzato “Mostar United”, prodotto da Movimenta e Petra Pan Film Production (Ita-Slo), Miglior Documentario a Dok-Ma Maribor, Premio del Pubblico al Trieste Film Festival, in nomination al Prix Europa, in selezione ufficiale al Sarajevo Film festival, in competizione a IDFA e altri festival internazionali. Nel 2004 ha realizzato “Private Fragments of Bosnia”, prodotto da Movimenta, (Ita). Il film ha vinto il premio per il Miglior Documentario al Genova Film Festival e al Mediterraneo Video Festival ed è stato selezionato da molti festival internazionali tra cui One World -Prague.

Vito Palmieri
Laureato in Filmologia al Dams di Bologna, Vito Palmieri viene subito apprezzato da critici e pubblico con il cortometraggio Tana libera tutti (2006), candidato nello stesso anno ai David di Donatello. Prosegue la produzione di cortometraggi girando Il Valzer dello Zecchino – Viaggio in Italia a tre tempi (2011), Anna bello sguardo (2012), omaggio a Lucio Dalla, e Matilde (2013), selezionato al Festival Internazionale del Cinema di Berlino e vincitore, tra gli altri premi, del Premio per il Miglior Corto al Toronto International Film Festival e del premio del pubblico al Biografilm 2016. Professore a contratto del Laboratorio Multimediale e Audiovisivo del CITEM di Bologna dal 2014, realizza nello stesso anno il documentario Le pareti di vetro e a seguire il lungometraggio See you in Texas (2015), prodotto da Ascent film e RAI Cinema. Nel 2016 dirige la commedia Il giorno più bello. Nel 2018 è autore e regista de Il Mondiale in Piazza, prodotto da Articolture, vincitore del premio MigrArti 2018 e presentato lo stesso anno al Festival del Cinema di Venezia, vincitore di oltre cinquanta premi e selezioni in tutto il mondo, nonché della Cinquina ai Nastri d’Argento e ai Globi d’Oro 2019. Lo stesso anno, realizza il documentario Da teletorre 19 è tutto!, vincitore del progetto ministeriale Cineperiferie, prodotto anch’esso da Articolture.