Sabato 3

Dalle 9:00 alle 13:00
proiezioni di alcuni film in programma riservate alle scuole superiori di Modena e provincia

in collaborazione con l’Istituto storico di Modena

16:00

Formato ridotto

di Antonio Bigini, Claudio Giapponesi e Paolo Simoni (Italia 2012) – 60’
Un progetto di Home Movies, realizzato da Kiné, in collaborazione con Regione Emilia Romagna, con la partecipazione di di Enrico Brizzi, Emidio Clementi, Ermanno Cavazzoni, Ugo Cornia, Wu Ming 2 (Giovanni Cattabriga).
Film collettivo che segna l’incontro tra Home Movies e un gruppo di scrittori. Grazie ad approcci molto diversi tra loro, in un’opera unica, convergono cinque episodi dagli esiti sorprendenti. Forme del cinema documentario accomunate da una matrice comune: il variegato universo emiliano-romagnolo.
Scarica la scheda in PDF
A seguire incontro con gli autori

18:00

ANTEPRIMA MODENESE Scorie in libertà

di Gianfranco Pannone (Italia 2012) – 73’
A Borgo Sabotino, nei pressi di Latina, nel 1963 fu costruita una centrale nucleare su progetto inglese, allora la più grande d’Europa, accolta da tutti con grande entusiasmo. Pannone indaga sulla storia del nucleare a Latina, preoccupandosi di porre il focus soprattutto sulle tante scorie, materiali e morali, che sono rimaste nel territorio intorno alla centrale e che non scompariranno a breve termine.
Scarica la scheda in PDF

19:15

Incontro a cura di D.E-R con Gianfranco Pannone e Stefano Ossicini – Professore ordinario di fisica sperimentale UniMoRe;
in collaborazione con il circolo Angelo Vassallo – Legambiente Modena

20:30

Premiazione dei film vincitori del concorso on line Viaemili@docfest 2012

a seguire

anteprima nazionale A Serious play

di Cristiano Regina e Andrea Solieri (Italia 2012) – 50’
Un regista italiano insegue tra Modena e Novi Sad il sogno di dare vita a una compagnia teatrale con un gruppo di giovani serbi incontrati nell’ambito di un progetto di cooperazione internazionale. Tra speranze e delusioni, con impegno e passione, li conduce per mano verso la realizzazione di uno spettacolo e la creazione di “Teatar libero”.
Scarica la scheda in PDF
A seguire incontro con gli autori. Intervengono: Fabio Poggi – Assessore alle politiche giovanili, Cooperazione internazionale Comune di Modena e Stefano Tè – presidente del Teatro dei venti. Coordina Gerardo Bisaccia – Responsabile area cooperazione internazionale Arci Modena.